Cina: novità nell’ambito della sicurezza alimentare nel 2020

Cina: novità nell’ambito della Sicurezza Alimentare

Cina: novità nell’ambito della Sicurezza Alimentare

Dagli organi predisposti della Cina, in data 11 maggio 2020, è sta inviata una proposta ufficiale per la modifica dei principi che finora hanno regolamentato l’etichettatura degli alimenti preconfezionati.

Per l’invio di eventuali commenti è possibile utilizzare i seguenti indirizzi email predisposti dal Centro Nazionale di Notifica e Richiesta OMC per l’Accordo sulle Barriere Tecniche agli scambi (TBT) e dal Comitato che si occupa dell’Accordo sull’applicazione delle Misure Sanitarie e Fitosanitarie (SPS):

L’accordo sulle misure sanitarie e fitosanitarie (in inglese Sanitary and phytosanitary measures) fu un accordo internazionale sottoscritto nell’ambito dell’Uruguay round (1986-1994), volto a regolare gli strumenti per la difesa della vita e della salute dell’uomo delle piante e degli animali.

In base all’Accordo sulle misure sanitarie e fitosanitarie tali misure devono essere necessariamente definite sulla base di standard riconosciuti a livello internazionale quali il Codex alimentarius per i prodotti alimentari o l’Ufficio internazionale di epizootica per i prodotti zootecnici. In base a questo accordo, sono ammessi standard più restrittivi solo se giustificati da un’adeguata base scientifica per limitare la possibilità che venga utilizzata una definizione strumentale degli standard per proteggere i produttori nazionali.[1] L’accordo si occupò anche delle nuove scoperte scientifiche dell’epoca, andando a normare anche gli organismi geneticamente modificati. È tuttora conosciuto come il più importante accordo internazionale riguardante l’agricoltura.

Come data ultima per l’invio dei commenti è stata fissata venerdì 10 luglio 2020. Allo stato attuale non è stata comunicata la data di entrata in vigore della suddetta proposta per la sicurezza alimentare.

Quali saranno i tempi di attesa?

Non è possibile trarre una conclusione certa, tenuto conto del fatto che i Principi GB7718-2011 attualmente in vigore in merito all’etichettatura degli alimenti preconfezionati furono emessi nell’aprile 2011 ed entrarono in vigore a distanza di un anno. Quindi allo stato attuale delle cose rimane in vigore l’attuale legge.

Cina e sicurezza alimentare
Cina: novità nell’ambito della sicurezza alimentare

Ti piace l'articolo?

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

lascia un commento

icon About

La nostra mission è offrire ai nostri clienti
chiarezza, coerenza e capacità

Come possiamo aiutarti?

Se hai domande sull’etichettatura alimentare o sui  corsi, compila il modulo sottostante e verrai contattato al più presto.

Apri la chat
💬 Hai bisogno di assistenza?
Ciao 👋
Possiamo esserti d'aiuto?